STORIA

Silver & Silver ha aperto a Bologna, Italia nel 1989, dopo una lunga esperienza a Londra dove il signor Antonio D’Ortona ha iniziato con un negozio proprio di fronte ad Harrods nel 1972.

Specializzato in argenti europei objects of vertu, alta gioielleria , l’azienda guidata da D’Ortona e Marinella Veronesi, è ufficialmente rivenditrice Buccellati a Bologna.

Gli oggetti, che vanno dal 17° secolo ai giorni moderni, vengono acquistati tra aste internazionali e proprietà private in tutto il mondo.

il patrimonio di conoscenze, in questo caso, deve essere cospicuo, com’è Antonio D.,abbia la proprietà di individuare, quasi magneticamente e col solo contatto delle mani, le virtù nascoste dell’oggetto, la sua qualità più intima: è come se quell’oggetto raccontasse la propria esistenza dal momento della nascita, in una lontana bottega del Seicento o dell’Ottocento.

Collaborate e compagno di Marinella Veronesi, Antonio è cresciuto alla scuola dei più grandi argentieri ebrei del mondo, da Wartski a S.J. Phillips, da Koojmann ad Hankoc, diventando in seguito frequentatore delle più grandi case d’asta mondiali, poi, in virtù della sua esperienza, amico di Lord Baxter, (uno degli uomini di grande cultura dell’hig life inglese), in grado di frequentare la Principessa Margaret per frequenti scambi di idee sull’argento antico inglese. Non a caso, dunque, il continuo contatto che Antonio D. ha avuto ed ha tuttora con gli oggetti d’argento di una determinata epoca e cultura, gli conferisce una grande autorità in questo settore dell’antiquariato, un ruolo che lo pone al livello, se non al di sopra, dei grandi esperti di museografia.

Antonio: è semplice: il C è per il colore, la Q per la qualità che emana quell’oggetto, la R è per la rarità, la E per l’epoca e infine la P è il prezzo.